Ingredienti per 4 persone

350 gr. di cappelletti Setaro
2 spicchi d’aglio
1 kg. di vongole
1 kg. di cime di rape
olio extra vergine d’oliva
sale
pepe
peperoncino

 

Apri  le  vongole  in olio extra vergine d’oliva  nel  quale avrai fatto  imbiondire  uno spicchio  d’aglio e un po’ di peperoncino. Conserva, dopo averla filtrata, l’acqua di mare che le vongole liberano, togli le vongole dalle valve avendo cura di conservarne una ventina nei gusci. Serviranno, distribuite nei piatti, per dare un bell’aspetto alla preparazione. In una padella capace di contenere anche la pasta fai imbiondire un altro spicchio d’aglio in olio extra vergine d’oliva, versaci un 1 bicchiere di acqua delle vongole e aggiungi le parti più tenere delle cime di rape avendo cura di portare avanti la cottura a fuoco moderato con padella coperta. In realtà le rape dovranno cuocersi stufandosi nell’intingolo precedentemente preparato con l’acqua che libereranno. Quando le cime di rapa si saranno cotte bene, scopri la padella e fa addensare l’intingolo. Regola di sale se necessario; fai attenzione perchè l’acqua delle vongole prima utilizzata è salata. Cuoci i cappelletti al dente, scolali, versali nella padella, con l’aggiunta delle vongole col guscio e fa insaporire per un paio di minuti a fuoco moderato. Aggiungi un po’ di pepe macinato al momento e …buon appetito!

 

Vino consigliato: Greco di Tufo delle Cantine Grotta del Sole

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Post comment