BUCATINI ALL'ISCHITANA Ingredienti per 4 persone: 400 gr. di bucatini Setaro 1…

BUCATINI ALL’ISCHITANA

Ingredienti per 4 persone:
400 gr. di bucatini Setaro
1 coniglio tagliato a pezzi
4 spicchi d’aglio
1 bicchiere di vino bianco secco
15 pomodorini freschi
400 gr. di pomodori pelati
olio extra vergine d’oliva (abbondante)
rosmarino
timo
alloro
maggiorana
100 gr. di pecorino grattugiato

Preparazione:
In un tegame basso con coperchio, senza manici e di buona larghezza, meglio se antiaderente, (a Napoli si chiama ruoto) fai imbiondire l’aglio nell’olio extra vergine d’oliva.

Toglilo e adagiavi, in un solo strato, il coniglio tagliato a pezzettini con un po’ di peperoncino.

Fai rosolare il coniglio girandolo spesso fino a che avrà preso un bel colore dorato.

Nel frattempo in un pentolino avrai messo a scaldare il bicchiere di vino e avrai preparato con del tulle un sacchetto nel quale metterai il rosmarino, il timo, l’alloro e la maggiorana che avrai legato e adagiato nel vino.

Fai bollire il vino a fuoco moderato in modo che si insaporisca con gli odori contenuti nel sacchetto.

Dopo cinque minuti elimina il sacchetto non prima di averlo strizzato per estrarne tutto il sapore degli aromi.

Unisci il vino al coniglio e girando spesso fallo completamente evaporare.

In un tegamino metti a scaldare i pomodori pelati insieme a un cucchiaino da caffellatte di maggiorana ed uno di timo.

Fai insaporire bene, per una decina di minuti a fuoco molto basso, spezzettando con una forchetta i pomodori.

Versa i pomodori sul coniglio, cuoci a ruoto coperto e a fiamma bassa, girando spesso i pezzi di coniglio, per circa trenta minuti.

Se, durante la cottura, il coniglio dovesse asciugarsi troppo aggiungi un po’ di acqua calda.

A cottura quasi ultimata aggiungi i pomodorini tagliati a metà che avrai fatto scottare in una padella antiaderente con due cucchiai d’olio extravergine d’oliva e uno spicchio d’aglio e una leggera spolverata di timo e maggiorana; dovrai farli cuocere senza farli disfare e aggiungerli al coniglio in modo da non confondersi nel resto del pomodoro.

Metti da parte il coniglio in un piatto da portata con qualche cucchiaiata di sugo e tienilo al caldo; servirà come secondo.

Lessa molto, molto al dente i bucatini Setaro, scolali e versali nel ruoto per insaporire il tutto a fuoco moderato con l’aggiunta di metà del formaggio grattugiato.

Servi con l’aggiunta su ogni piatto di una cucchiaiata del sugo, che recupererai dal fondo del ruoto e una leggera spolverata di formaggio grattugiato. Per chi ritenesse forte il gusto del pecorino può essere utilizzato il parmigiano.

MAGIA CREATA 😀

Vino consigliato: Lettere delle cantine Grotta del Sole


Le Ricette di GiacoRè 😉

Dettagli