Ingredienti per 4 persone

  • 350 gr. di amorini Setaro
  • 2 spicchi d’aglio
  • ½ kg. di gamberi
  • 2 mazzetti di rucola
  • 12 pomodorini freschi
  • olio extra vergine d’oliva
  • sale
  • peperoncino

 

Pulisci le foglie di rucola e lasciale in acqua fredda. In una padella, che potrà contenere anche la pasta, fai imbiondire l’aglio nell’olio extra vergine d’oliva, eliminalo, aggiungi peperoncino secondo il tuo gusto, i pomodirini tagliati ognuno in quattro spicchi, sala e fai cuocere avendo cura di tenere i pomodorini “al dente”. Aggiungi i gamberi sgusciati, tagliati a metà, nel verso della lunghezza, e insaporiti per 2 minuti. Dovranno risultare più scottati che cotti. Lessa gli amorini Setaro al dente, scolali e falli insaporire nella padella insieme al sugo precedentemente preparato. Metti in ogni piatto un fondo di foglie di rucola che avrai provveduto ad asciugare e a condire con pochissimo olio d’oliva e sale, sovrapponi la pasta che avrai ripassato in padella insieme ai gamberi. Servi senza rimescolare le foglie di rucola e la pasta; questa operazione ogni commensale la farà da solo.

Vino consigliato: Greco di Tufo delle Cantine Grotta del Sole

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Post comment